jump to navigation

Un cittadino elogia i dipendenti comunali 31 Ott 2006

Posted by Mariagiovanna Gradanti in Costume & Società.
add a comment

Il Sindaco di Ispica, Piero Rustico, ha ricevuto in data 26 Ottobre una missiva tesa a “superare quel muro di superficialità piatta che è l’abitudine di amplificare e mettere in piazza solo le cose che non vanno e tacere, con consolidata ipocrisia, sulle tante cose che funzionano e funzionano bene”, come si può leggere nella stessa. (altro…)

Annunci

“Festa dell’Unità”: poco politica e molto “sagra paesana” 30 Ott 2006

Posted by Pietro Avveduto in Politica.
2 comments

Chi pensava di assistere ad una kermesse politica, dove bancarelle e panini con la salsiccia rappresentavano il folkloristico contorno a dibattiti e confronti su tematiche di politica nazionale e locale, ha dovuto, invece, registrare l’ennesima performance deludente di un Centrosinistra ispicese che, come affermato dallo stesso segretario cittadino dei DS, non è capace di proporre ai cittadini una classe dirigente ed un programma unitario.

Così la tre giorni della “Festa dell’Unità” di Ispica si è ridotta ad una pura e semplice “sagra paesana”, buona per ascoltare della musica e consentire a qualche “astro nascente” della politica locale di avere la sua bella passerella ed il suo momento di gloria. Per il resto è stato il trionfo della banalità e dell’ovvio.

Anche il comizio di chiusura, unico momento dalle parvenze larvatamente politiche, si è appiattito in un monologo dove l’assenza di contenuti propositivi cercava insperati ausili nelle fin troppo prevedibili e poco credibili accuse di inefficienza dell’attuale amministrazione comunale.

(altro…)

Ognissanti e Commemorazione dei defunti 30 Ott 2006

Posted by Mariagiovanna Gradanti in Attualità e notizie.
add a comment

In occasione delle imminenti festività di Ognissanti e della Commemorazione dei defunti, il Sindaco di Ispica, Piero Rustico, ha autorizzato l’installazione di bancarelle lungo il Corso Umberto con decorrenza dal 28 Ottobre e fino a tutto il 3 Novembre.

(altro…)

Servizio di telesoccorso 30 Ott 2006

Posted by Katia Pioggia in Attualità e notizie.
add a comment

Verrà istituito a breve il servizio di telesoccorso volto a garantire l’autonomia e la protezione delle persone anziane sole o senza adeguato supporto familiare.

Questa l’iniziativa promossa dal Sindaco Piero Rustico e dall’Assessore ai Servizi Sociali Giovanni Tringali e che consiste nel dotare 40 anziani della nostra città (di età non inferiore a 55 anni se donne e a 60 se uomini) di uno strumento che permette, tramite il semplice gesto, di premere un tasto su un telecomando e di poter segnalare così qualsiasi stato di emergenza causato da problemi di salute o infortunio. In questo modo sarà possibile allertare in tempo utile i soccorsi evitando così di perdere minuti preziosi, talvolta fondamentali nel salvare una vita.

La Cava d’Ispica nel diario di viaggio di Denon 30 Ott 2006

Posted by Katia Pioggia in Appunti di viaggio.
add a comment

Nel XVIII secolo si riteneva fondamentale almeno una visita in Italia, ritenuta ai tempi uno dei paesi più importanti per chiunque fosse interessato a conoscere la storia dell’arte, per l’istruzione dei giovani studiosi europei. Nasceva così l’epoca del “Grand Tour” durante la quale studiosi tedeschi, francesi, inglesi, russi e di altre nazioni preferivano il nostro Paese come meta dei loro viaggi. Ciò che destava particolare interesse in questi uomini era la Sicilia, con le sue bellezze artistiche e architettoniche. E da questi lunghi viaggi ne derivano preziosi resoconti  con descrizioni dettagliate dei luoghi da loro visitati.

Anche la Cava di Ispica fu al tempo meta di viaggiatori stranieri. In particolare, Dominique Vivant Denon, inviato nel 1778 in Sicilia con il compito di stendere un resoconto sulle antichità dell’isola, nel suo diario di viaggio (pubblicato poi nel 1788 a Parigi con il titolo Voyage in Sicile), dà una incantevole descrizione di questo nostro grande sito rupestre.

Si tratta di un resoconto che costituisce, per coloro che oggi la visitano, un preziosissimo strumento di conoscenza.

(altro…)

Giro di vite per il cimitero comunale 30 Ott 2006

Posted by Mariagiovanna Gradanti in Attualità e notizie.
add a comment

Su iniziativa del Sindaco di Ispica, Piero Rustico, è stata recentemente effettuata la ricognizione dei suoli cimiteriali non ancora edificati al fine di vagliarne l’eventuale revoca della concessione.

Da molto tempo, infatti, giungono da parte dei cittadini numerose istanze relative all’acquisto di suoli del cimitero comunale per edificare cappelle, monumenti e loculi; pertanto, si è ritenuto opportuno effettuare degli accertamenti sullo stato di avanzamento dei lavori delle concessioni edilizie già rilasciate.

Qualora venga accertato che i concessionari non abbiano ancora provveduto ad iniziare i lavori, verrà loro inviato un avviso di annullamento della suddetta autorizzazione; l’Amministrazione Comunale, tuttavia, ha dato indirizzo di procedere solamente decorsi trenta giorni dal ricevimento del sollecito, durante i quali i concessionari potranno fornire la documentazione atta ad interrompere il procedimento di revoca, quale un regolare progetto edilizio o un’attestazione di reale avanzamento dei lavori.

(altro…)

Corsi e ricorsi storici: le 3 “F” Borboniche. 27 Ott 2006

Posted by Pietro Avveduto in Politica.
add a comment

Federico di Borbone era solito usare la “farina” e la “festa” per ammansire il popolo e far dimenticare lo stato di miseria e vessazione a cui era sottoposto. Per i più riottosi, per quelli a cui farina e festa non bastavano per dimenticare, c’era la soluzione della “forca”. Volendo seguire la teoria vichiana dei “corsi e ricorsi storici”, non avremo molte difficoltà nel ritrovare preoccupanti analogie tra le pagine della cronaca di questi ultimi mesi, con l’aggravante che, forse a causa dell’elevato numero dei riottosi, l’uso della forca risulta essere la soluzione più in voga.

(altro…)

In Consiglio si discute ancora sullo Statuto Comunale. 27 Ott 2006

Posted by Katia Pioggia in Attualità e notizie.
add a comment

Continua nelle sedute del consiglio comunale ispicese la maratona per l’approvazione dello Statuto Comunale.

La riunione di ieri sera è stata caratterizzata da una serie di interventi politici, per certi versi ripetitivi, e comunque tesi a sbloccare la macchina burocratica dei lavori consiliari ed entrare nel merito degli articoli. Ci si è riusciti dopo ore di discussione.

Sono stati affrontati e approvati vari articoli dello statuto che in prima lettura non erano riusciti a superare il tetto dei 14 voti favorevoli necessari. Tra i 14 articoli approvati nella seduta di ieri sera, il più dibattuto e alla fine votato solo dalla maggioranza di centro destra, è stato il primo articolo dello statuto riguardante la dizione “riconoscimento delle proprie radici cristiane”, che 3 anni fa determinò la rottura di collaborazione fra maggioranza e opposizione. All’unanimità sono state invece istituite le commissioni consiliari.

La sovranità del Parlamento e gli scippi del Governo 23 Ott 2006

Posted by Pietro Avveduto in Politica.
add a comment

Mentre ad Ispica i “compagni” sono tutti presi dall’organizzazione della “Festa dell’Unità” (ma cosa avranno da festeggiare, considerata l’aria che tira per i DS e per la loro coalizione, francamente non lo sappiamo) a Roma i nostri “amati” governanti continuano imperterriti nel loro programma di demolizione della democrazia e della libertà.

Ma quello che si vede è solamente la punta di un immenso iceberg  dalla quale base provengono segnali allarmanti. Passi il ddl Gentiloni sull’emittenza televisiva e la legge finanziaria che, in maniera incontrovertibile, ha sancito che il guadagno è una colpa. Si passi anche sopra il fatto che non perdono occasione per vantarsi dell’importanza e del peso che ha l’Italia in seno alla comunità mondiale e poi, davanti agli attacchi ed alle minacce ricolte a Benedetto XVI ed alle affermazioni di Putin sulle origini della mafia, il nostro “caro” (nel senso di costoso) Presidente Prodi non si degna di spendere neanche una mezza parola di protesta.

(altro…)

“Studiare il passato per costruire il presente” 23 Ott 2006

Posted by Mariagiovanna Gradanti in Arte e Cultura.
add a comment

Abbiamo incontrato il Prof. Luigi Blanco, fondatore di “Hyspicaefundus”.

Come è nata l’idea di creare “Hyspicaefundus”? Crede che la nostra storia sia minacciata dalla modernità?
L’idea l’ho sempre avuta. Dopo il pensionamento, ho trovato anche il tempo ed i collaboratori, tra cui Franco Fronte, che mi ha aiutato molto, e tanti giovani. Il nostro compito è di studiare il passato per costruire il presente; creare un archivio, affiancare la politica nell’opera di rivalutazione delle risorse culturali. La modernità distrugge la storia: i giovani hanno il compito di mantenerla viva.

Come appare la città agli occhi del visitatore? Qual è il suo reale valore artistico?
La città è pulita, ordinata e ha un grande patrimonio. È mancato l’interesse a curarlo: bisogna rendere più fruibili le opere e le risorse naturalistiche come il Parco Forza. Anche il mancato inserimento della città fra i beni dell’Unesco è il sintomo di uno scarso interesse alla valorizzazione. I politici hanno una grande opportunità, bisogna sensibilizzarli. Ed è questo il nostro compito.

(altro…)