jump to navigation

Ispica e l’energia alternativa 23 Mag 2007

Posted by Mariagiovanna Gradanti in Ambiente & Territorio.
trackback

Al giorno d’oggi è presente un vivo dibattito intorno alle problematiche ambientali e, in particolar modo, a quelle connesse alle energie cosiddette rinnovabili. È risaputo, infatti, che le scorte di energia non rinnovabile del pianeta (carbone e petrolio) si esauriranno in un raggio di tempo relativamente breve, il quale diminuisce ulteriormente con il progredire delle tecnologie e del fabbisogno energetico globale.

Le possibili soluzioni a questo annoso e grave problema risiedono nell’utilizzo di energie alternative, così come sancito nel “protocollo di Kioto”. L’Italia, sottoscrivendo il trattato internazionale, si è impegnata affinché si diffonda l’utilizzo dell’energia eolica e solare e, in questo processo, la Sicilia, terra baciata dalla natura in cui sole e vento non mancano, sta  donando un importante contributo.

La città di Ispica è stata una delle prime, in ambito regionale, ad adeguarsi al nuovo trend, promuovendo lo sfruttamento dell’energia solare su larga scala.
Uno dei punti del programma amministrativo quinquennale redatto dal sindaco Piero Rustico riguardava proprio l’installazione di impianti fotovoltaici su alcuni immobili di proprietà del Comune; è stato uno dei primi progetti ad essere esaminato nella sua fattibilità dalla nuova squadra amministrativa, ed immediatamente finanziato e realizzato.
I motivi di questa repentina realizzazione sono molteplici e tutti fruttuosi per la città ed i suoi abitanti: l’intero costo delle opere, infatti, viene restituito, per un importo quasi doppio, mediante un contributo annuale per un periodo di 20 anni.
Gli impianti, installati dalle ditte “Francesco Terra”, “Francesco Donzello” e “VAME di Matteo Vaccaro”, negli edifici comunali che ospitano la scuola materna di via Ragusa, la scuola elementare di via Adige e la sede della Protezione Civile di via dell’Arte, hanno comportato lavori per il costo totale di € 500.000,00; il Comune di Ispica, per queste strutture, riceverà dallo Stato venti rate annuali di importo complessivo che sfiora € 1.000.000,00, ossia il doppio della spesa affrontata. Inoltre, risparmierà l’intera spesa energetica stimata in € 200.000,00 (consumo energetico in 20 anni) che non pagherà all’ENEL in quanto provvederà al fabbisogno tramite gli impianti fotovoltaici stessi.

Il Sindaco non ha fatto mistero della sua soddisfazione nel vedere realizzata celermente questa  “opera prima”: “Concludendo in tempi rapidissimi l’iter che ha permesso la realizzazione degli impianti elettrici fotovoltaici, l’Amministrazione Comunale ha dimostrato ancora una volta di essere sensibile alle problematiche ambientali, scegliendo la strada del risparmio energetico e dell’energia pulita, che garantirà senz’altro una migliore qualità della vita degli ispicesi, elargendo vantaggi reali per i cittadini”.

Annunci

Commenti»

No comments yet — be the first.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: