jump to navigation

L’isola dei famosi affamati 20 Giu 2007

Posted by Mariagiovanna Gradanti in Costume & Società, Programmi & Film TV.
trackback

Affamati di soldi, successo e notorietà. Senza contare la penuria di cibo. Ritorna il reality show delle polemiche.

da Tiscali notizie (http://spettacoli.tiscali.it/articoli/07/06/20/isola_ventura_ritorno.html)

L’isola dei Famosi versione 2007 potrà contare su un cast di sicuro richiamo. Basta con le starlette impazzite, gli attorucoli semisconosciuti o caduti in disgrazia, i vecchiardi dello spettacolo che fu e altre facce di serie B. Se ripescaggio dev’essere, che almeno avvenga col botto. E infatti il primo nome che va a comporre la lista dei naufraghi Vip, è quello di Ilona Staller, alias Cicciolina, un nome che non necessita di ulteriori presentazioni.
Confermata anche la presenza dell’ex Miss Italia Federica Moro, e di Natalia Mesa Bush, parente alla lontana dell’attuale presidente degli Stati Uniti e nota in Italia per la sua bionda chioma e per il fondoschiena notevole. Altro colpaccio per stomaci forti: ci sarà anche Azouz Marzouk, salito tragicamente alla ribalta mediatica perché parente di due delle vittime della strage di Erba
”.

Riporto questo stralcio di una notizia data stamattina da Tiscali (sezione Spettacoli) perché mi sembra molto interessante e degno (beh… forse non è il termine più adatto!) di un approfondimento critico.

Si allega succinto glossario esplicativo.

L’Isola dei Famosi: reality show che ha mostrato più volte il peggio del peggio della tv e del cinema italiano, nonché alcune scene di “famelici” litigi divenute, ahimè, molto famose. Condotto dalla (ex) iena Simona Ventura, donna capace come poche di attingere a piene mani dalla cornucopia catodica, ha avuto un certo successo nelle prime due edizioni, in seguito, è cominciato (e io spero che prosegua) l’inesorabile declino dettato dal dissacrante “già visto, già sentito, ha stufato”. Succede, soprattutto alla tv italiana di questi tempi.

Basta con le starlette impazzite, gli attorucoli semisconosciuti o caduti in disgrazia, i vecchiardi dello spettacolo che fu e altre facce di serie B”: perfetto. Se reality dev’essere, almeno che sia decente. Ditemi, però, a quale misconosciuta categoria appartengono Ilona Staller, Federica Moro, Natalia Mesa Bush e, udite udite, Azouz Marzouk.
Non sono forse starlette, attorucoli e facce di serie B?

Una menzione d’onore la merita sicuramente Azouz Marzouk. Come “chi è”?

Marzouk Azouz, immigrato, sposato con un’italiana dalla quale aveva avuto anche un bambino, era il principale sospettato della cosiddetta “strage di Erba”, nella quale vennero uccisi la di lui moglie, il figlio, la suocera e, se non ricordo male, anche una vicina di casa.

Con l’approfondirsi delle indagini, ci eravamo tutti sentiti un po’ colpevoli, in cuor nostro, ed anche razzisti, nell’aver additato a criminale uxoricida, infanticida e omicida il solito immigrato con un passato burrascoso, fatto di precedenti per spaccio di droga e mesi trascorsi in prigione; ci eravamo sentiti intolleranti e degni di odio quando abbiamo scoperto che il Marzouk, all’ora del delitto, era nel suo Paese, lontano chilometri da quella carneficina, da quello scempio di rabbia e sangue consumato dai placidi, almeno all’apparenza, vicini di casa della sfortunata famiglia.
Avevamo provato pietas, quando avevamo visto le immagini del suo dolore composto al funerale e della rabbia sfogata in tv, la rabbia di un uomo che aveva perso tutto ciò a lui più caro.

Adesso, sinceramente, non so come sentirmi. Adesso che, entrato per una terribile disgrazia nel circo mediatico, il nostro ci ritorna da protagonista spensierato e un po’ naif di un reality show.

Mala tempora currunt”.

Annunci

Commenti»

No comments yet — be the first.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: