jump to navigation

Trionfo dei vini ispicesi al concorso “Selezione del Sindaco 2008” 19 Giu 2008

Posted by Mariagiovanna Gradanti in Costume & Società.
trackback

Anche Ispica fra le “Città del Vino”: quella che potrebbe sembrare un’ovvietà degna del più ispirato Jacques de La Palice, considerato che il comprensorio ibleo ed il siracusano vantano una fine tradizione enologica di qualità, è in realtà una notizia, una felice novità.

Il Comune di Ispica, infatti, fa parte dell’Associazione già dal 2001, ma solo dalla fine del 2005 ne segue regolarmente le attività; quest’anno, grazie al diretto interessamento del Sindaco Piero Rustico, la città ha partecipato al concorso enologico internazionale “La Selezione del Sindaco”, con l’iscrizione da parte del primo cittadino delle tre aziende ispicesi produttrici di vino a marchio di qualità: l’“Azienda Roselle”, l’“Antica Azienda Agraria Curto” e l’“Azienda Agricola Rio Favara”.
Il concorso, riservato ai vini di qualità (Docg, Doc e Igt) prodotti in piccole partite (massimo 20.000 bottiglie), prevede la partecipazione congiunta dell’azienda che produce il vino e del Comune in cui sono localizzate le vigne: l’idea di base dell’iniziativa è quella che un vino di qualità è anche un eccellente biglietto da visita per il territorio.

L’edizione 2008 ha visto letteralmente trionfare i tre vini ispicesi partecipanti; nelle fasi iniziali, dopo la prima severa valutazione, la giuria composta da esperti sommelier italiani e stranieri ha selezionato tutti e tre i vini ispicesi sui 915 partecipanti, ma il risultato finale è andato oltre ogni più rosea previsione: il “Moscato di Noto” annata 2006 prodotto dall’azienda Roselle srl ha ottenuto la medaglia d’oro, così come il Nero d’Avola “Curto Fontanelle doc” annata 2004 prodotto dall’Azienda Curto, mentre il Nero d’Avola “Sciavè Eloro doc” annata 2005 prodotto dall’Azienda Rio Favara di Padova Marianta & C. ha ricevuto la medaglia d’argento.

In Sicilia – ha spiegato il sindaco Rustico – su 110 vini partecipanti solo 12 hanno avuto la medaglia d’oro e di questi due sono i nostri, mentre sulle 28 medaglie d’argento siciliane una è la nostra. Inoltre sui 19 comuni siciliani partecipanti al concorso, solo 6 hanno visto i vini del proprio territorio conquistare la medaglia d’oro ed Ispica è tra questi; ed ancora la nostra città si annovera fra i 14 comuni che hanno ricevuto una medaglia d’argento per il loro vino. Questi sono dati che come primo cittadino ovviamente mi rendono orgoglioso e contento di aver creduto nella grande qualità dei vini prodotti nel nostro territorio e nella professionalità delle aziende ispicesi che hanno accolto il mio invito a partecipare con entusiasmo e convinzione. Sarà, infine, emozionante il prossimo anno leggere il nome della nostra città e queste tre aziende eccellenti nella guida Vini da Vedere”.

Pochi giorni fa è stata organizzata a Palazzo di Città una conferenza stampa, per tributare agli operosi imprenditori ispicesi i giusti onori; l’onorevole Innocenzo Leontini ed il sindaco hanno incentrato i loro interventi sulle peculiarità organolettiche dei tre vini, ma soprattutto sull’esclusivo ruolo giocato da questi come messaggeri della storia e dell’identità dell’intero territorio: l’Associazione Città del Vino nasce, infatti, anche come itinerario e proposta turistica di qualità.
Qualità da custodire, tramandare e… gustare. Prosit!

Annunci

Commenti»

No comments yet — be the first.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: