jump to navigation

Presentato agli ispicesi il nuovo PRG 30 Giu 2008

Posted by Mariagiovanna Gradanti in Ambiente & Territorio, Attualità e notizie.
trackback

Si avvia finalmente a conclusione il complesso iter che porterà, in un futuro davvero prossimo, all’adozione della rielaborazione parziale alla revisione del Piano Regolatore Generale di Ispica.
Il sindaco Piero Rustico ha infatti acquisito il parere favorevole dell’Ufficio Tecnico Comunale e si prepara a trasmettere al Consiglio Comunale la proposta di deliberazione per le determinazioni definitive.
Tuttavia, prima di firmare la richiesta di inserimento all’ordine del giorno del Consiglio Comunale, il primo cittadino – in ottemperanza allo spirito normativo che regola la materia e che vuole che lo strumento più importante di pianificazione urbanistica del territorio comunale abbia la massima pubblicità e coinvolga quanto più è possibile le forze produttive e imprenditoriali, le organizzazioni di categoria e sindacali, nonché tutte le realtà associative del territorio – ha indetto per il giorno 24 giugno, presso l’auditorium Madre Crocifissa Curcio, un incontro per la presentazione alla Città del progetto del Piano Regolatore Generale, al quale è intervenuto il progettista del piano, prof. arch. Giuseppe Gangemi, e a cui tutti i cittadini sono stati invitati a partecipare.

Continuano le scelte epocali per la nostra Città – ha voluto rimarcare il sindaco – in esecuzione del programma elettorale da me presentato agli ispicesi nel 2005. Nel settore dell’urbanistica, strategico e fondamentale per la nostra economia, dopo l’approvazione di tante lottizzazioni per l’edilizia privata e l’adozione della variante al Piano Regolatore Generale per l’individuazione della zona artigianale e delle aree PIP, stiamo ponendo il Consiglio Comunale nelle condizioni di procedere speditamente nella direzione della adozione definitiva del nuovo PRG. Il progettista del piano prof. arch. Giuseppe Gangemi ha presentato, grazie anche alla sua collaudata e vastissima esperienza, un lavoro che mi pare eccellente sotto ogni profilo, che risponde perfettamente alle prescrizioni del voto del CRU del 2000 e che presenta altresì visibili miglioramenti funzionali e strutturali rispetto al Piano adottato dal Consiglio Comunale nell’aprile del 1998”.

Questo rappresenta un ulteriore ed ancor più deciso passo in avanti rispetto alla notizia diffusa pochi mesi fa, riguardante il parere favorevole rilasciato direttamente al Sindaco Rustico dall’ufficio del Genio Civile di Ragusa; unica nota amara di una storia che si avvia oramai a compimento, la consapevolezza di aver atteso troppo (più di venti anni) per dotare la città del prezioso strumento urbanistico: consapevolezza che si fa ben più greve proprio adesso, qualora si rifletta sul fatto che questa Amministrazione Comunale è riuscita nell’impresa in “soli” due anni.

Annunci

Commenti»

No comments yet — be the first.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: