jump to navigation

Il nuovo “salotto” della Città 11 Mar 2009

Posted by Mariagiovanna Gradanti in Arte e Cultura, Attualità e notizie, Costume & Società.
trackback

Sorge nel cuore di Corso Umberto, ad Ispica, e dopo anni di abbandono a sé stesso e di mancato utilizzo, l’ex Mercato comunale potrebbe presto diventare il “salotto di Città”.

Il ripristino e il riutilizzo dell’odierno Centro Servizi Culturali del Comune era stato indicato dal Sindaco ispicese, Piero Rustico, fra i punti del suo programma elettorale ed è ferma intenzione del primo cittadino mantenere oggi quella promessa.

Il mercato comunale

Il mercato comunale

La struttura risale al 1932; si inserisce nel contesto dell’architettura sociale del regime fascista e, nell’essenzialità delle sue forme, risulta equilibrata ed armonica. Si compone di diversi ambienti che si sviluppano attorno ad un loggiato con colonne, sovrastato da una scenografica volta in ferro e vetro. Una piccola “galleria”, insomma, elegante e raffinata che, se adeguatamente valorizzata, potrebbe divenire un punto di sicuro richiamo per i turisti ospiti della Città, ma anche per gli stessi ispicesi.

Il progetto dell’Amministrazione comunale è ambizioso e prevede di collocare nel palazzo dell’ex Mercato un punto informativo gestito dalla ProLoco, un elegante caffè che, oltre a costituire uno spazio atto al ristoro, sarebbe perfetto per ospitare anche appuntamenti culturali in un’atmosfera più intima e raccolta, ed uno spazio espositivo riservato a prodotti tipici dell’enogastronomia nostrana, ma anche mostre d’arte, esposizioni, defilè di moda, convegni e rappresentazioni.

L'ex Mercato comunale diverrà presto il "salotto della Città"

L'ex Mercato comunale diverrà presto il "salotto della Città"

 

 

Allo stato attuale, inoltre, sono custodite all’interno diverse opere d’arte che troverebbero, in futuro, una sistemazione decisamente più adeguata alla fruizione del pubblico: si tratta, in particolare, di un’antichissima e preziosa lastra tombale marmorea, riutilizzata nel Settecento ma di presunta origine rinascimentale, e di alcune opere di Salvo Monica, scultore ispicese le cui creazioni sono oggi conservate tra Ispica, Noto e Siracusa, città in cui è scomparso poco più di anno fa.

La facciata del Mercato

La facciata del Mercato

 

Mi sento particolarmente legato a questo progetto – ha commentato il sindaco Rustico – perché ritengo che l’ex Mercato sia un luogo ricco di fascino che meriti di essere vissuto al meglio, da cittadini e forestieri. Il mio sogno è vederlo presto trasformato in un ambiente accogliente e culturalmente stimolante, che possa ospitare eventi di prestigio e valorizzare ancor più le preziose opere d’arte dell’ispicese Salvo Monica ed altri artisti contemporanei. Da parte mia e della mia Amministrazione garantisco il massimo impegno affinché divenga presto il ‘salotto di Città’, un posto dove i turisti ed i miei concittadini possano incontrarsi ed ammirare una significativa parte della nostra storia e del nostro patrimonio artistico”.

 

fotografie: LEANDRO DISTEFANO

Annunci

Commenti»

No comments yet — be the first.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: